Seminario artistico: L’icona e il concetto cristiano di persona

Seminario artistico a cura del prof. Marco Collareta

L’icona e il concetto cristiano di persona

Sabato 17 novembre 2018 • Orari: 10-12; 14-16.30

Sovente, parlando di icona, si pensa a un’arte ieratica e impersonale, che cancella i tratti dell’individualità per sostituirvi un’effigie spiritualizzata. In realtà il concetto stesso di persona nasce in maniera rivoluzionaria con il cristianesimo, che dona ad ogni uomo una dignità che gli deriva direttamente dal suo essere «a immagine e somiglianza» di Dio e dalla vocazione alla «deificazione» che questa genesi comporta. Infatti, come scrivono i padri della Chiesa, «Dio si è fatto uomo perché l’uomo potesse diventare Dio».
Sulla base dei materiali iconografici proposti dal relatore, al centro delle due lezioni e delle discussioni che seguiranno saranno il concetto stesso di icona, la sua ricezione nel mondo medievale orientale ed occidentale, il rapporto tra icona e ritratto e la concezione stessa di persona che si afferma nell’arte cristiana, sia in quella liturgica che anche in quella sacra e addirittura profana.

Marco Collareta è nato a Merano. Si è laureato all’Università di Pisa in Lettere moderne con una tesi in Storia della critica d’arte. Nel 1981 è divenuto ricercatore presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.
Ha insegnato come associato presso l’Università di Udine e presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Professore ordinario presso l’Università di Bergamo dal 2002 al 2007, insegna attualmente Storia dell’arte medievale all’Università di Pisa. I suoi studi riguardano la storia dell’arte tra tardo medioevo e prima età moderna. Alcuni di noi hanno avuto modo di conoscerlo ed apprezzarne la competenza e profondità durante la visita della basilica di San Piero a Grado (Pisa), dove ci ha fatto da guida nel febbraio scorso.

 

ISCRIZIONE AL SEMINARIO


È possibile partecipare al seminario previa iscrizione entro il 10 novembre 2018, scrivendo a: scuolaseriate@russiacristiana.org; oppure telefonando allo 035/294021 • Quota di partecipazione: euro 20,00 • Si accetteranno iscrizioni fino ad esaurimento dei posti.

Scarica il volantino

 

I commenti sono chiusi