L’icona di Maria Addolorata donata al Seminario di Firenze

Il 21 novembre scorso si è svolta la cerimonia di intronizzazione dell’icona di Maria Addolorata del Monte Athos, realizzata dal professor Antonio De Santi, al Seminario Maggiore  di Firenze.
L’attuale Seminario Maggiore arcivescovile fiorentino fu fondato il 4 novembre 1712 dall’arcivescovo Tommaso Bonaventura della Gherardesca (all’epoca si trovava in via dei Cerretani, dove rimase fino al 1784). Oggi è annesso alla chiesa di San Frediano in Cestello nei locali dell’ex-monastero di Santa Maria degli Angioli (anche detto di Santa Maria del Popolo) delle carmelitane di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi, risistemati nel 1628 da Gherardo Silvani in occasione del passaggio della struttura all’ordine cistercense. Soppresso il monastero nel 1782, il Cestello divenne due anni dopo la sede del seminario diocesano per volere dell’arcivescovo Antonio Martini.
Al di sotto della cappella maggiore vi è la cripta, ove trovano luogo il pozzo e il lavatoio usati da santa Maria Maddelena de’ Pazzi, la cui cella, situata al primo piano, è anch’essa adibita a cappella.

Guarda il video

 Riprese di Franco Mariani
© 2019 www.laterrazzadimichelangelo.it

I commenti sono chiusi